ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Gerusalemme, la storia biblica scolpita nella pietra: il lavoro degli archeologi

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Gerusalemme, la storia biblica scolpita nella pietra: il lavoro degli archeologi
Diritti d'autore  afp
Dimensioni di testo Aa Aa

La pagina di storia è riemersa dal suolo e riporta, verosimilmente, ai regni di Ezechia e Manasse.
Ci lavorano mani attente con lo scrupolo di chi sa di avere a che fare con un grande tesoro.
È l'opera certosina degli archeologi israeliani a restituire preziose testimonianze risalenti all'VIII o VII secolo a.C.

Gli scavi a circa 3 km a sud della Città Vecchia di Gerusalemme, nell'odierno quartiere di Talpiot Est, noto anche come Armon Hanatziv, hanno riportato alla luce tre capitelli decorati e resti di sontuose cornici di finestre.

Gli studiosi sostengono si tratti dei resti di un Palazzo Reale del periodo del primo Tempio. I capitelli rinvenuti sono i più belli mai scoperti sino ad oggi, si legge in una nota della Israel Antiquities Authority.