ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Berlino arresti "no mask". Fermati centinaia di manifestanti

euronews_icons_loading
berlin covid 19
berlin covid 19   -   Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Ha suscitato polemiche ma anche apprezzamenti sui social la protesta di sabato a Berlino contro le restrizioni da Covid-19. Da una parte c’è la fronda di chi ritiene inutile l’uso della mascherina e dall’altra coloro che invece rispettano tutte le regole. Intanto la polizia ha arrestato 300 manifestanti che hanno tentato di assaltare la sede del Parlamento.

Gesti inaccettabili ha twittato il Ministro dell'interno, definendo così inaccettabili i comportamenti di alcuni dimostranti “no-mask”. Vedere "estremisti" tentare di fare irruzione nella sede della Camera dei deputati, centro simbolico della nostra democrazia" è "inqualificabile ha ammonito Horst Seehofer.

"Vedere "estremisti" tentare di fare irruzione nella sede della Camera dei deputati, centro simbolico della nostra democrazia è inqualificabile"
Horst Seehofer
Ministro dell'interno tedesco

Una linea condivisa anche dal Ministro degli affari esteri. Secondo Mass tutti hanno il diritto di esprimere la propria opinione sul Coronavirus e su come fare fronte alla pandemia. Ma nessuno dovrebbe dare retta a degli estremisti di destra, mettendo in pericolo gli agenti di polizia esposti al rischio di infezioni. Le bandiere imperiali davanti al parlamento sono vergognose."

In piazza sono scese circa 38.000 persone in un corteo partito in modo pacifico. A rovinare il tutto diverse centinaia di manifestanti che hanno forzato le barriere di sicurezza e un blocco della polizia. In Germania sabato i casi di Covid erano circa 1480 casi per un totale di oltre 240 mila contagi dall'inizio dell'emergenza sanitaria.