Europa, contagi in crescita

Europa, contagi in crescita
Diritti d'autore Michel Euler/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Michel Euler/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Francia si discute di un eventuale nuovo confinamento. L'Ucraina chiude le frontiere agli stranieri

PUBBLICITÀ

Superato il picco dei 7300 nuovi contagi da coronavirus in 24 ore, in Francia si torna a parlare di un nuovo confinamento. Il presidente Macron spera di poterlo evitare, ma preoccupa il raddoppio del tasso di diffusione del virus.

In Romania, dopo mesi di strumentalizzazioni politiche che hanno fatto rispettare poco le misure di prevenzione, ci si avvicina a contare i 3000 morti. Nonostante i numeri in crescita, dal 1. settembre si prevede la riapertura di bar e ristoranti.

Meno ottimiste le autorità del Kosovo, che prendendo in considerazione scenari di rischio più elevati, hanno deciso di rimandare il previsto avvio del nuovo anno scolastico.

Ancora più allarmate le misure decise in Ucraina. Dopo aver contato 2438 nuovi casi in un solo giorno, picco record dall'inizio della pandemia, il governo ha chiuso le frontiere agli stranieri fino a fine settembre, ed ha esteso a ottobre le misure di isolamento in vigore.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Pronto soccorso al collasso in Italia e in Spagna: troppi ricoveri per virus influenzali e Covid

Rishi Sunak si scusa con le famiglie delle vittime del Covid-19 davanti alla commissione d'inchiesta

Cina, aumento dei casi di polmonite tra i bambini. L'Oms chiede informazioni