ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Pandemia, in aumento la curva dei nuovi casi

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Pandemia, in aumento la curva dei nuovi casi
Dimensioni di testo Aa Aa

Continua a crescere in Spagna la curva dei contagi da coronavirus. La maggior parte dei nuovi casi positivi si concentrano in Aragona e Catalogna. L'impennata statistica si osserva da lunedi scorso, quando si sono registrati 164 nuovi ammalati in 24 ore, un dato rapidamente lievitato fino ai 628 nuovi contagi di sabato. Le autorità hanno chiesto ai 4 milioni di abitanti di Barcellona di restare volontariamente a casa, e finora non parlano di nuova ondata della pandemia.

Tuttavia la situazione in Catalogna preoccupa la Francia. Il nuovo primo ministro, Jean Castex, non ha escluso una possibile nuova chiusura del confine con la Spagna, riaperto dal 21 giugno scorso. In tutto il paese intanto, si susseguono gli inviti a osservare il più possibile le misure di prevenzione, a cominciare dall'uso della maschierina nei luoghi affollati.

Nel Regno Unito il ministro della Sanità Matt Hancock ha disposto una revisione dei criteri statistici con cui si segue l'evoluzione della pandemia, e si prepara a distribuire a tappeto un kit di analisi che a partire da una goccia di sangue può dare in 20 minuti un risultato affidabile al 98,6 per cento sull'eventuale contagio.

Anche in Romania aumentano i contagi, che in un giorno sono stati 889, un dato record per il paese dall'inizio della pandemia. Con oltre 2000 morti, il paese rafforza le misure di prevenzione sanitaria senza escludere la possibilità di tornare a un regime di blocco. In Russia sono 6234 i nuovi casi e 124 i decessi riscontrati nelle ultime 24 ore. Secondo i dati ufficiali il 24 per cento dei nuovi contagi risulta essere asintomatico. Dopo Usa, Brasile e India la Russia si colloca al quarto posto per numero di morti.