ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Malta blocca la Procura Ue. Intervista esclusiva a Laura Codruta Kovesi

euronews_icons_loading
Malta blocca la Procura Ue. Intervista esclusiva a Laura Codruta Kovesi
Dimensioni di testo Aa Aa

Malta sta bloccando l'istituzione della Procura europea non proponendo un candidato idoneo per l'organismo. Lo ha dichiarato la prima procuratrice europea, Laura Codruta Kovesi, che ha rilasciato un'intervista esclusiva a Euronews.

"Senza i pubblici ministeri europei, non possiamo avere un collegio e senza di questo, non abbiamo regole procedurali e un quadro normativo con cui dovrebbe funzionare la Procura europea. Questa procedura è stata ritardata perché uno stato membro, Malta, non ha proposto abbastanza candidati ammissibili. Di conseguenza, da dicembre, l'intero processo è stato ritardato " ha detto Kovesi.

Una volta in funzione, la Procura sarà in grado di perseguire i reati connessi al bilancio dell'Ue in 22 Paesi che hanno aderito al sistema. Laura Codruta Kövesi afferma di essere preparata agli attacchi che seguiranno sul lavoro della nuova agenzia.

“La Procura non indagherà su piccoli casi. Esaminerà principalmente casi relativi a persone che ricoprono funzioni chiave o ricchi uomini d'affari poiché stiamo parlando di criminalità legata a reati Iva con danni superiori a 10 milioni, quindi non tutti possono commettere tali atti. Quindi, mi aspetto di ricevere attacchi contro l'istituzione e i pubblici ministeri " ha affermato la procuratrice.

Kövesi ha guidato l'agenzia anticorruzione della Romania fino al 2018, quando è stata rimossa dal governo. Pensa che la procura cambierà la cultura dello stato di diritto in Europa:

“Negli ultimi tre anni, la giustizia rumena è stata costantemente sotto attacco. I pubblici ministeri e i giudici stavano affrontando diversi casi di molestie. Sono state avviate numerose azioni disciplinari e sono stati aperti diversi casi penali contro pubblici ministeri e giudici. L'indipendenza della giustizia è stata costantemente attaccata e colpita da modifiche legislative ".

Lunedì Euronews trasmetterà l'intera intervista a Laura Codruta Kövesi.