ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La recessione post Covid sarà peggiore della crisi del '29

euronews_icons_loading
La recessione post Covid sarà peggiore della crisi del '29
Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

La gravissima recessione e una ripresa debole, significa che il debito pubblico globale dovrebbe superare il picco raggiunto nel secondo dopoguerra.

Il giorno dopo la notizia di una forte recessione economica, il Fondo Monetario Internazionale ha emesso un altro avvertimento: il livello del debito e le possibili insolvenze sono in aumento.

Tobias Adrian, analiszta dello FMI: "In alcuni paesi dell'area euro, il debito societario è piuttosto elevato. Ma non è così dovunque. La Francia, ad esempio, è una delle nazioni in cui il settore delle imprese è sfruttato in modo sostenuto, la leva finanziaria sta certamente salendo. La Germania è un esempio in cui le valutazioni delle abitazioni sono state allungate e il debito delle famiglie è aumentato.

"Tutto questo metterà alla prova la resilienza del settore bancario. Il confinamento chiesto a tutti i Paesi ha contenuto la pandemia, ma ha fatto esplodere una recessione che è persino peggiore della Grande Depressione del 1930", ha ripetuto il capo economista del FMI, Gita Gopinath.

Continua Tobias Adrian dello FMI: "Le banche, ovviamente, oggi sono molto meglio capitalizzate rispetto alla crisi del 2008. 10 anni di riforme nel sistema bancario le hanno rese molto più resistenti. Gli istituti di credito ora, hanno fondi da cui possono attingere".

Le principali banche centrali di tutto il mondo, compresa la BCE, hanno contribuito a un sostanziale allentamento delle condizioni finanziarie attraverso la riduzione dei tassi di interesse. Tuttavia, i responsabili politici devono essere attenti alle possibili conseguenze indesiderate, come un continuo accumulo di vulnerabilità finanziarie in un ambiente di facili condizioni finanziarie.

Una volta avviata la ripresa, i responsabili politici dovrebbero affrontare con urgenza le vulnerabilità del sistema.