ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Missione compiuta: lo SpaceX aggancia la Stazione Spaziale Internazionale

euronews_icons_loading
Missione compiuta: lo SpaceX aggancia la Stazione Spaziale Internazionale
Diritti d'autore  John Raoux/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale dopo il lancio di sabato da Cape Canaveral. Il razzo Falcon 9 della società privata SpaceX è decollato dalla mitica rampa 39A della base a stelle e strisce in cui era iniziata l'avventura della gara con la potente Unione Sovietica. La navetta Crew Dragon ha a bordo gli astronauti NASA Bob Behnken e Doug Hurley. Per la prima volta dalla fine del programma Shuttle, gli Usa riportano astronauti in orbita dal suolo americano e sanciscono l’indipendenza dai vettori russi che hanno comunque dimostraro di essere particolarmente efficaci.

Trump sul podio

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il vicepresidente Mike Pence non potevano mancare questo appuntamento che per loro ha anche il valore della filosofia di mercato applicata ad un settore tanto crucale quando avveniristico. Intanto a causa del coronavirus, la NASA ha fortemente limitato il numero di persone all'interno del Kennedy Space Center. Ma in tutta la Florida, gli spettatori si sono radunati nelle località turistiche più vicine alla zona di lancio.

La carica dei privati

È stato un momento emozionante per Elon Musk che ha realizzato il vascello spaziale e i funzionari della NASA che hanno espresso la speranza che il volo rilanci l'America verso lo spazio. Del resto la Crew Dragon della SpaceX assistita dalla Nasa fa sbocciare una nuova concezione dello spazio destinata a coinvolgere tutti i protagonisti del mondo spaziale, dalle agenzie governative alle industrie e che vede emergere un ruolo importante giocato dai privati.

rima che lo Space Shuttle uscisse di scena, in modo non del tutto glorioso, lo spazio era gestito dai governi e basta, visti anche i costi astronomici. Adesso lo scenario cambia: privati col forte sostegno delle istituzioni entrano nell'affare proponendo la loro innovazione. Certo che lo spazio diventi poi accessibile ai comuni cittadini non è storia immediata anche se il business delle crociere spaziali diventa realtà.