Usb, su bus a Napoli si rischia contagio

Usb, su bus a Napoli si rischia contagio
Sansone: "per evitare sovraffollamenti autisti saltano fermate"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 27 APR - "Per risparmiare sul costo del lavoro, le Aziende di trasporto pubblico locale stanno rischiando un nuovo aumento dei contagi, evitando di adottare i necessari provvedimenti per contenere il diffondersi della pandemia". Lo denuncia l'Usb di Napoli che diffonde anche la foto di un bus affollato, riferisce una nota, scattata alle 9 di oggi su un mezzo della linea 140. "Gli autisti, - riferisce ancora la nota - per evitare ulteriori sovraffollamenti sono costretti a saltare le fermate rischiando di essere aggrediti dall'utenza ormai stressata ed esasperata". "Nell'ANM (Azienda Napoletana Mobilità) - dice Marco Sansone del coordinamento regionale USB lavoro privati - ci sono 569 lavoratori in cassa integrazione che potrebbero supportare il personale di guida a bordo dei mezzi, presso i capolinea e nelle stazioni. Si continua a parlare di 'fase 2' ma siamo incapaci di gestire la 'fase 1', quella delle restrizioni e del 'tutti a casa'". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia