ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Il coronavirus mette in ginocchio il ciclismo. Salta la Milano-Sanremo, a rischio il Giro

La volata finale della Milano-Sanremo 2019
La volata finale della Milano-Sanremo 2019   -   Diritti d'autore  MARCO BERTORELLO/AFP or licensors
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Covid-19 miete un'altra vittima sportiva e l'indomani della comunicazione dell'annullamento della Strade Bianche, corsa programmata inizialmente questo weekend in Toscana, ecco che saltano altri importanti appuntamenti del panorama ciclistico italiano: Tirreno-Adriatico (prevista dall'11 al 17 marzo), la grande classica Milano-Sanremo (21 marzo) e Giro di Sicilia (dall'1 al 4 aprile) sono state rinviate a data da destinarsi. E ora, lo spettro della cancellazione, aleggia anche sulla 103esima edizione del Giro d'Italia, che dovrebbe tenersi dal 9 al 31 maggio prossimi.

Ecco il comunicato di RCS Sport, che organizza la Milano-Sanremo. "A seguito del diniego delle autorizzazioni da parte di alcuni organi competenti -si legge - si comunica di dover annullare la Tirreno-Adriatico nelle date 11-17 marzo. Inoltre, verificato che non esistono le condizioni per garantire quanto previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana del 4 marzo 2020, e per garantire la salvaguardia della salute pubblica e della sicurezza di tutte le persone coinvolte, RCS Sport ha deciso di annullare la Milano-Sanremo nella data 21 marzo e Il Giro di Sicilia nelle date 1-4 aprile. RCS Sport, attraverso la Federazione Ciclistica Italiana, chiederà all'UCI di ricollocare le tre corse in altra data del calendario ciclistico internazionale, così come già fatto per Strade Bianche e Strade Bianche Women Elite".