Sequestri pelli animali Arezzo e Firenze

Sequestri pelli animali Arezzo e Firenze
Denunciate cinque persone. Esemplari sono in via di estinzione
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 3 MAR - In due operazioni distinte sono stati effettuati significativi sequestri di pelli di animali protetti a Firenze e nell'Aretino. Cinque in totale le persone denunciate. In un negozio a Monte San Savino (Arezzo) sono state sequestrate 3.600 pelli di esemplari come tartaruga marina, varano, coccodrillo del Nilo. Il titolare del negozio è stato denunciato alla procura: sarebbe privo di documenti che attestino la legittima detenzione e per violazione della legge 150/92 sul commercio internazionale delle specie animali e vegetali in via di estinzione. Simile intervento anche a Firenze, con ben quattro denunciati in una pellicceria del centro dove sono state sequestrate una quarantina di pelli detenute senza certificazione. In particolare sono state trovate due pelli di lupo siberiano, due di leopardo, dieci di Ocelot e una trentina di gatto selvatico di Geoffroy.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nelle acque siciliane va in scena l'esercitazione della Nato Dynamic Manta

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Serale

Polonia, gli agricoltori protestano a Varsavia: "Uscire dal Green Deal dell'Ue"