ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Grecia: arrivano i respingimenti faidaté

euronews_icons_loading
Grecia: arrivano i respingimenti faidaté
Diritti d'autore  AP Photo/Michael Varaklas
Dimensioni di testo Aa Aa

In Grecia arrivano anche i respingimenti faidaté. Nelle immagini che vedete un gruppo di cittadini dell'isola di Lesbo impedisce lo sbarco di un gommone con 50 migranti a bordo, tra cui bambini da diverse ore in mare. "Tornate in Turchia!" gli gridano. Rimangono indifferenti anche davanti al pianto di un bimbo sul gommone. Qualcuno gli dà acqua e biscotti. Mentro un bambino greco assiste alla scena dalla banchina del porto di Thermi.

Alcuni autoctoni se la sono presa con i giornalisti e i fotografi, che hanno immortalato la scena, e hanno gettato le loro macchine in mare. Poi sono andati a lamentarsi con il capo dell'UNHCR dell'isola di Lesbo.

Scena simile a Moria

Scena simile sulla strada per Moria, dove c'è un campo sovraffollato. Un gruppo di abitanti, munito di catene e pietre, hanno tentato di bloccare il pullman della polizia con i richiedenti asilo arrivati domenica. Un poliziotto è stato ferito secondo l'agenzia Ana.

500 migranti arrivati domenica nelle isole greche

Dopo la decisione della Turchia di aprire le frontiere i migranti sono arrivati più numerosi del solito questa domenica sulle isole greche. Secondo l'Afp sono sbarcati una decina di imbarcazioni con circa 500 migranti.