ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Libano: fiducia al nuovo governo, proteste in piazza

euronews_icons_loading
Libano: fiducia al nuovo governo, proteste in piazza
Diritti d'autore
AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Passa la fiducia al nuovo governo libanese di Hassan Diab con 63 sì degli 84 parlamentari presenti. Una quarantina hanno lasciato la Camera in segno di protesta. Il paese sta attraversando la peggiore crisi finanziaria dalla fine della guerra civile nel 1990. E da 4 mesi è incendiato da pesanti proteste di piazza che hanno causato le dimissioni del precedente primo ministro. Anche in occasione del voto di fiducia i libanesi sono scesi in strada e hanno ferito leggeremente un parlamentare che si stava recando a votare. La polizia ha risposto con gli idranti e i gas lacrimogeni. Secondo la Croce rossa libanese ci sono stati oltre 370 feriti, di cui 45 ricoverati in ospedale.

Alla piazza non piace neanche questo governo. Chiede un completo rinnovamento della classe politica, accusata di essere corrotta e incompetente. Nessuna fiducia recitano i cartelli dei manifestanti

"Siamo qui perché stiamo cercando di sbarazzarci dei leader della corruzione, i leader della guerra, i leader della distruzione, i leader che hanno rovinato il paese" dice Zakia.

Debito alle stelle e disoccupazione in crescita. A novembre, la Banca mondiale ha detto che metà della popolazione libanese potrebbe presto vivere al di sotto della soglia di povertà.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.