ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Progetto "Devise": quando la tecnologia fa la differenza tra le PMI

euronews_icons_loading
Progetto "Devise": quando la tecnologia fa la differenza tra le PMI
Diritti d'autore
euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Nel nord dell'Irlanda, l'orizzonte è immenso come l'Atlantico e il clima è rigido. Qui, l'unità fa la forza. Le PMI digitali lo hanno ben compreso: hanno usato il loro know-how per avviare altre società nella regione e aumentare la competitività in settori chiave. Il tutto grazie a “Devise”, un progetto sostenuto dalla Politica di Coesione europea.

La start-up di Dara Burke ha sede in un incubatore di imprese in Donegal. Sviluppa soluzioni di realtà virtuale in grado di risolvere problemi "pratici" prima di costruire, ad esempio, le case del futuro. Burke ha scoperto il progetto “Devise” durante un seminario con altre PMI, 8 mesi fa. “C'è un ottimo ecosistema di start-up tecnologiche qui nel nord-ovest; questo è molto importante per la regione perché non può essere tutto concentrato solo a Dublino. Con le nuove tecnologie è possibile lavorare anche fuori dalle grandi città e fare buoni affari. In fondo la tecnologia consente di ottenere anche questo, quindi è davvero importante", ci ha spiegato il Dott. Burke, AD di Show-VR.

PROGETTO "DEVISE": QUANDO LE COMPETENZE DIGITALI FANNO LA DIFFERENZA

Esistono dieci progetti “Devise”, in 9 regioni dell'UE, dove le PMI digitali riescono a soddisfare le esigenze di altre società. Sono quasi 300 le aziende che beneficiano di questo sistema. Un progetto ambizioso, con un budget totale di oltre 1 milione e 65 mila euro. L'85% è finanziato dalla Politica di Coesione europea (fondi FESR).

Punti chiave: formazione, risposte rapide a bisogni precisi, visite in altre regioni per adottare le migliori soluzioni e creare una circolo virtuoso. Jose Manuel San Emeterio, Project Leader di Devise, ci racconta che è necessario puntare su una cooperazione che consenta alle regioni meno sviluppate di apprendere di più dalle altre regioni più avanzate. "L'idea è di aumentare le prestazioni entro il 2020-2021, prestazioni innovative e digitali utilizzando le tecnologie in almeno il 15% delle aziende provenienti da tutte quelle aree.“

TRAINING E INTERSCAMBI TRA PMI

A due ore di distanza, più a sud, a Sligo, troviamo WardAutomation, un’azienda specializzata in soluzioni di robotica nel settore medico. Anche questa società beneficia del progetto “Devise”. Quasi la metà del personale di questa PMI proviene dall'Istituto di Tecnologia. Con 7000 studenti, IT Sligo prepara i suoi ragazzi in robotica, automazione e analisi dei dati.

Patrick Devine, Partner del Progetto ci fa notare che il settore tecnologico è sempre in movimento. "Ogni due mesi vengono messe a punte nuove tecnologie. Quindi bisogna proseguire sulla nostra strada che è quella della collaborazione dei settori manifatturiero e tecnologico attraverso workshop e eventi di networking in modo da sviluppare sinergie.”

Scuole, politici, aziende e regioni. Tutti uniti per dare maggiore impulso al digitale in Europa.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.