ULTIM'ORA
This content is not available in your region

New South Wales (Australia): precipita un Hercules C-130 anti-incendio, tre vittime

euronews_icons_loading
New South Wales (Australia): precipita un Hercules C-130 anti-incendio, tre vittime
Diritti d'autore  AP Photo/Rick Rycroft
Dimensioni di testo Aa Aa

Tre cittadini statunitensi sono morti dopo lo schianto dell'aereo Hercules C-130, utilizzato in modalità anti-incendio, un cosiddetto "bombaridere d'acqua".
L'aereo è precipitato alle 13:30 vicino a Snowy Monaro, nello stato del New South Wales, in Australia.

La compagnia americana Coulson Aviation, proprietaria del velivolo, era stata ingaggiata dal Royal Fire Service per il lavoro di spegnimento degli incendi che da tre mesi stanno devastanto l'Australia.

Le cause dell'incidente sono ancora in corso di accertamento da parte delle autorità.

Il primo ministro del New South Wales, Gladys Berejiklian, ha espresso le condoglianze alle famiglie dell'equipaggio.

"Questo incidente dimostra il pericoloso lavoro attualmente in corso e dimostra anche le condizioni in cui i nostri vigili del fuoco stanno lavorando. Più di 70 velivoli che sono stati utilizzati solo oggi. E questo è un chiaro e orribile promemoria delle condizioni pericolose in cui i volontari e il nostro personale dei servizi di emergenza lavorano ogni giorno".
Gladys Berejiklian
49 anni, primo ministro New South Wales (Australia)
Euronews
Gladys Berejiklian, primo ministro del New South Wales, durante la conferenza stampa. 22.1.2020Euronews

Dopo sole e pioggia, ora temperature più fresche

Nel New South Wales, lo stato australiano con capoluogo Sydney, il più colpito dagli incendi, sono ancora attivi oltre 80 focolai.
Mercoledi, per motivi di sicurezza, è stato chiuso l'aeroporto di Canberra, la capitale dell'Australia.

Dopo mesi torridi e un'impennata di maltempo, con pioggia e grandine, ora le temperatura più fresche dovrebbero favorire lo spegnimento degli incendi.