ULTIM'ORA
euronews_icons_loading
Roma, anche il 2020 si apre con il tuffo di Capodanno dal Tevere

Come ogni anno, anche nel 2020 si ripete rito del tuffo di Capodanno nel Tevere, una tradizione vecchia ormai di decenni.

Il coraggioso salto, quest'anno, è toccato a quattro uomini, uno dei quali nonno di cinque nipoti, che si sono tuffati per 15 metri da Ponte Cavour.

La prima volta accadde nel 1946. Nel 1989, quando un gruppo di subacquei riprese la scena: tra loro anche Maurizio Palmulli, che oggi - all'età di 68 anni - ha compiuto la sua 32esima immersione di Capodanno.

Dopo l'immersione, Palmulli ha detto che sarebbe andato a fare un pranzo di Capodanno con i suoi cinque figli e cinque nipoti, dopodiché si sarebbe concesso un pisolino.

Tra i partecipanti, anche il 56enne Marco Fois, al terzo anno di partecipazione.