EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Grecia: antichità rimosse (momentaneamente) per costruire la metro

Grecia: antichità rimosse (momentaneamente) per costruire la metro
Diritti d'autore EN
Diritti d'autore EN
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Consiglio archeologico del Ministero della Cultura ellenico ha deciso di rimuovere le antichità rinvenute durante i lavori di scavo della metropolitana di Salonicco

PUBBLICITÀ

Il Consiglio archeologico del Ministero della Cultura ellenico ha deciso di rimuovere le antichità rinvenute durante i lavori di scavo della metropolitana di Salonicco.

Il patrimonio di oltre 300.000 pezzi, scoperti in prossimità di una stazione in costruzione, ha sollevato notevoli polemiche tra archeologi, autorità locali e la società che sovrintende alla costruzione dell'opera.

Il progetto accusa un ritardo di molti anni, proprio per questo motivo: la costruzione della metropolitana, commissionata nel 2003, infatti, doveva inizialmente essere completata entro il 2012 ed ora dovrebbe essere ultimata nel 2023.

Intanto, la società che gestisce il progetto fa sapere che il trasfermento delle antichità (il cui costo è pari a 70 milioni di euro) sarà solo temporaneo, dato che il 92% di esse tornerà poi nel sito originale.

(AP Photo/Thanassis Stavrakis)Thanassis Stavrakis
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Salonicco, porto franco per i turchi in fuga dalle purghe post-golpe

Grecia: proteste degli agricoltori, trattori in piazza a Salonicco

Grecia, in piazza contro la nuova carta d'identità. Per i manifestanti contiene un chip sospetto