ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Le Sardine: il movimento "inesistente" che parla anche all'estero

euronews_icons_loading
Le Sardine: il movimento "inesistente" che parla anche all'estero
Diritti d'autore  Copyright 2019 The Associated Press   -   Antonio Calanni
Dimensioni di testo Aa Aa

"Non siamo noi, ma le persone che stanno trovando il coraggio di uscire dal guscio"

Mattia Santori non l'avrebbe mai detto. E invece, a un mese esatto dal loro primo grande raduno quasi per caso a Bologna, questo sabato le sue Sardine approdano nella cuore della Capitale. Simbolico per eccellenza, il luogo che ospiterà la prima manifestazione nella capitale del suo movimento: la piazza San Giovanni, storico teatro di lotte e manifestazioni sindacali. E l'obiettivo è gia nel nome dell'evento: 100.000 sardine a Roma. "Sono proprio le persone che in questo momento storico stanno trovando un momento giusto per uscire dal guscio - dice Santori a euronews - . Noi in questo momento ci stiamo solo contando e stiamo cercando di capire chi siamo. E poi in un secondo momento, probabilmente dopo le elezioni in Calabria e in Emilia Romagna creeremo un percorso più strutturato e capiremo se vale la pena creare un percorso più strutturato".

Copyright 2019 The Associated Press. All rights reservedAntonio Calanni

"Il messaggio partito da Bologna e da altre piazze è arrivato anche all'estero"

L'idea del partito non è ufficialmente mai stata presa in considerazione. Come dice lo stesso Santori, ogni piazza manda però segnali diversi che vanno metabolizzati per costruire un futuro ancora del tutto aperto e dal respiro potenzialmente internazionale. Il messaggio lanciato da Bologna e dalle piazze successive è arrivato anche all'estero e soprattutto agli italiani residenti all'estero che volevano dare un segnale. E domani scopriremo invece che c'è proprio una componente di persone straniere, di francesi, tedeschi, britannici, spagnoli, che hanno un po' le nostre stesse preoccupazioni. E che hanno voglia di iniziare a metterci la faccia prima che sia troppo tardi".

Magari scopriremo che anche in altri paesi c'è chi condivide le nostre preoccupazioni e vuole metterci la faccia prima che sia troppo tardi
Mattia Santori
Portavoce delle Sardine

Il paradosso delle Sardine: movimento inesistente che però riempie le piazze

E se Mattia Santori si dice solo punta di un iceberg, le sue Sardine le vede come semplici interpreti di aspirazioni e sentimenti, che chiedevano solo di essere canalizzati. "Noi diciamo sempre in verità che le sardine non esistono. Le sardine sono semplicemente una forma di espressione di un messaggio che però viene dalle persone. Dopodomani potrebbe diventare qualcos'altro.

Copyright 2019 The Associated Press. All rights reservedAntonio Calanni