ULTIM'ORA

Il giro miliardario delle droghe

Il giro miliardario delle droghe
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Un mercato illegale ma sempre più redditizio. E’ quello della droga. "Il mercato della droga ha raggiunto un picco senza precedenti" nell'Ue, ha messo in guardia la direttrice esecutiva di Europol Catherine De Bolle, che ha stimato il ricavo complessivo del mercato in "40 miliardi di euro, nel 2018, una cifra tuttavia stimata per difetto". Proprio alla luce di questa situazione, ha sollecitato il direttore dell'Emcdda Alexis Goosdeel, chiediamo alla nuova Commissione europea di destinare più risorse per la lotta alla droga ed inserirla tra le priorità.) Dall’ultimo rapporto, si stima che gli europei spendono almeno 30 miliardi di euro l’anno per il consumo di stupefacenti. Un settore, se così si può definire, che però è fonte di proventi per le organizzazioni criminali.

Circa due quinti (39%) della spesa totale sono rappresentati dalla cannabis, il 31% dalla cocaina, il 25% dall’eroina e il 5% da amfetamine. L’allarme riguarda il consumo tra i giovani, ma non solo. Come ha sottolineato anche Alexis Goosdeel, direttore dell'Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze: "Ciò che osserviamo oggi è l'iperproduzione di droghe, all'interno e oltre i confini dell'Unione europea, che sta portando a una grande disponibilità di sostanze naturali e sintetiche. Questo significa che ora i consumatori hanno accesso a una gamma diversificata di droghe altamente potenti, e a a un prezzo abbordabile."

Intanto sul mercato europeo, preoccupa il consumo di Fentanyl, la sostanza oppioide sintetica che negli States ha già fatto ondata di morti specie tra i giovanissimi, molto più del crack.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.