EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Romania: Iohannis si conferma alla presidenza

Romania: Iohannis si conferma alla presidenza
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il conservatore Capo di Stato uscente stravince al ballottaggio contro la ex-premier socialdemocratica. Verso il successo con oltre il 60% dei voti, Iohannis capitalizza l'alleanza di centro-destra. Dancila paga invece isolamento e riforma della giustizia

PUBBLICITÀ

Klaus Iohannis vince a mani basse e si assicura un secondo mandato in Romania. Il conservatore presidente uscente si impone in scioltezza al ballottaggio, infliggendo alla ex premier socialdemocratica Viorca Dancila la piu' pesante sconfitta mai subita dalla sinistra, dalla caduta del regime comunista.

Allungando il passo rispetto al vantaggio del 15% del primo turno, Iohannis viaggia verso una conferma con circa il 65% dei consensi. "I romeni hanno scelto una Romania moderna - le sue prime parole - una Romania europea, una Romania normale".

Abbandonata da alleati e piazza. Dancila ha corso da sola

Photo: Reuters
La contentente ed ex-premier socialdemocratica Viorca DancilaPhoto: Reuters

A scavare il baratro fra i due contendenti, soprattutto il gioco delle alleanze. Dietro a Iohannis il compatto sostegno del centrodestra. Dietro a Dancila, il vuoto. Abbandonata anche dagli ex-alleati che avevano affossato il suo governo, la socialdemocratica si è di fatto trovata a correr da sola. Un isolamento con cui ha pagato l'ostinata battaglia per la giustizia: una riforma condannata da Bruxelles e contestata alla piazza romena, che le sarebbe valsa un'emorragia di oltre un milione di voti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Romania, clima impazzito: brusco calo delle temperature, dai 22 ai meno 2 gradi

Romania, la dimora di re Carlo III riapre al pubblico come spazio culturale: al centro l'ambiente

Romania, la coalizione di governo sovrappone le elezioni locali alle europee