ULTIM'ORA

State of The Union: Tusk alla guida del PPE

State of The Union: Tusk alla guida del PPE
Diritti d'autore
REUTERS/Antonio Bronic
Dimensioni di testo Aa Aa

La nuova vita di Tusk

Negli ultimi cinque anni Donald Tusk è stato presidente del Consiglio europeo. Dalla sua posizione ha piu volte criticato la Brexit, così come l'ascesa di partiti di destra nell'Europa orientale, tra cui la sua nativa Polonia.

Tra qualche giorno Tusk lascerà il suo ufficio al suo successore, il liberale belga Charles Michel.

Ma Tusk non andrà di cero in pensione.

Questa settimana ha accettato la carica di presidente del Partito popolare europeo, la più grande famiglia politica in Europa.

Trump stravolge la diplomazia in Medioriente

Questa settimana l'amministrazione Trump ha gettato in mare decenni di diplomazia mediorientale.

Washington ha dichiarato bruscamente di non considerare più gli insediamenti israeliani come una violazione del diritto internazionale.

In un brusco rimprovero a Trump, gli altri 14 membri del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite hanno condannato la sua mossa.

Per loro, gli insediamenti rimangono illegali ai sensi del diritto internazionale.

L'agenda della settimana

La Cisgiordania rimane in cima all'agenda internazionale. Al Cairo si terrà una riunione d'emergenza della Lega araba per discutere delle conseguenze del cambio di posizione degli Stati Uniti sugli insediamenti israeliani.

Lunedì, il Consiglio Affari esteri dell'UE si riunisce a Bruxelles per discutere di sviluppo sostenibile e della politica migratoria.

Mercoledì il Parlamento europeo vota sull'intera nuova Commissione europea a Strasburgo.

Si prevede in gran parte una conferma del Team Von der Leyen, che potrà entrare ufficialmente in carica il 1 ° dicembre.

Intanto in Gran Bretagna questa settimana il primo ministro Boris Johnson e il leader dell'opposizione Jeremy Corbyn si sono scontrati nel loro primo dibattito televisivo: al centro la Brexit e altre questioni

Dopo il dibattito, pero', nessuna delle due parti ha portato a casa la vittoria.

I sondaggi effettuati subito dopo il dibattito hanno mostrato che il supporto per entrambi i candidati restava uniformemente diviso.

In altre parole queste elezioni sono altamente polarizzate.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.