ULTIM'ORA

NBA: un super Irving fa 50 punti, ma per Brooklyn non basta

NBA: un super Irving fa 50 punti, ma per Brooklyn non basta
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Mette a referto la bellezza di 50 punti, all’esordio coi Brooklyn Nets, tuttavia a New York vincono i Minnesota Timberwolves, che s'impongono al supplementare di una spanna, col punteggio di 127-126.

Riflettori tutti per Kyrie Irving, il quale supera in scioltezza i 36 punti dell'antagonista Towns brillando a più riprese, ma mancando il tiro del sorpasso sulla sirena.

Il 27enne nativo di Melbourne si consola col fatto che nessuno aveva segnato cosi tanto alla prima uscita con una nuova squadra: nel 1984, lo statunitense di origine tedesca Kiki Vandeweghe era arrivato a 47 punti con la maglia dei Portland Trail Blazers.

Al primo colpo, Irving diventa uno dei sei giocatori capaci di chiudere con almeno 50 punti una gara con la maglia dei Nets: l’ultimo era stato Deron Williams, nel 2012.

Kyrie Irving's Historic Nets Debut

Kyrie Irving became the first player EVER to score 50 PTS in his first game with a new team 🙌 The Nets' new point guard also became the first player to post at least 50 PTS, 8 REB and 7 AST with 0 TOs since TOs became a recorded stat❕

Publiée par NBA sur Mercredi 23 octobre 2019
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.