Favori in cambio voti Lecce, 6 indagati

Favori in cambio voti Lecce, 6 indagati
Perquisizioni e acquisizioni un uffici comunali
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LECCE, 24 SET - Perquisizioni e acquisizioni di atti sono state compiute dalla Guardia di Finanza alla Polizia locale e all'assessorato al Traffico del Comune di Lecce nell'ambito di una inchiesta su presunti illeciti nella gestione di multe, ricorsi e pass Ztl in cambio di voti. L'inchiesta, coordinata dai Pm Roberta Licci e Massimiliano Carducci su episodi almeno fino al 2018, sarebbe un nuovo filone di quella sulla presunta assegnazione indebita di alloggi popolari in cambio di voti in cui sono già a giudizio 35 tra ex amministratori, funzionari ed ex consiglieri. Nel registro degli indagati figurano l'ex assessore Luca Pasqualini, l'ex consigliere Antonio Finamore, le due vigilesse Luisa Fracasso e Loredana Valletta, poi Francesca Vallone, coordinatrice Lupiae all'Ufficio Mobilità e Gianluca Lobasso, dipendente Asl. La Gdf ha acquisito copia forense di pc e cellulari. Sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere, falso ideologico, corruzione, corruzione elettorale, truffa, peculato e abuso d'ufficio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni regionali in Basilicata: chiusi i seggi, via allo spoglio. Centrodestra favorito con Bardi

Milano, violenze e torture su minori al carcere Cesare Beccaria: 13 agenti arrestati

Le notizie del giorno | 22 aprile - Pomeridiane