Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

"Enescu Festival" a Bucarest: Gianandrea Noseda dirige la London Symphony Orchestra

"Enescu Festival" a Bucarest: Gianandrea Noseda dirige la London Symphony Orchestra
Diritti d'autore
Euronews
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

BUCAREST (ROMANIA) - La London Symphony Orchestra suona all'"Enescu Music Festival" di Bucarest sotto la direzione di Gianandrea Noseda.
Il Direttore d'Orchestra italiano, 55 anni. è uno dei "Principal Guest Conductor" della celeberrima Orchestra britannica.

L'inviato di Euronews Wolfgang Spindler ha chiesto al Maestro la sua definizione del modello di direttore d'orchestra.

"Un Direttore d'Orchestra è un musicista tra i musicisti e penso debba avere l'idea e la supervisione di dove voler portare la musica. Ma senza l'aiuto, il cuore e la mente dei musicisti, le sue idee non potrebbero diventare realtà.

Quindi penso che un Direttore d'Orchestra dovrebbe sempre avere qualcosa da offrire all'Orchestra, per suggerire un progetto su come far passare al meglio la musica e cercare di far salire a bordo tutti i talenti dell'Orchestra".
Gianandrea Noseda
55 anni, Direttore d'Orchestra italiano

La carriera internazionale di Gianandrea Noseda ha avuto inizio nel 1994 dopo aver vinto il primo premio al Concorso Internazionale di Direzione d'Orchestra a Cadaqués, in Catalogna (Spagna).

- Qual è la grande sfida di dirigere le opere del compositore romeno George Enescu?
"La complessità, la complessità della scrittura. A volte, nello stesso momento, si hanno tre o quattro righe in corso: bisogna prendere la decisione di quale è la più importante. L'orchestrazione è molto pesante, ma la struttura è molto libera. La musica di Enescu ha anche un'idea di effetto stereofonico, come produrre lo stesso suono, la stessa melodia da parti diverse del palcoscenico", aggiunge Gianandrea Noseda.

Gianandrea Noseda durante l'intervista con Wolfgang Spinderl, giornalista di Euronews.

Il giro del mondo in musica

Ampiamente riconosciuto come uno dei principali direttori d'orchestra della sua generazione, Gianandrea Noseda è stato nominato "Principal Guest Conductor" della London Symphony Orchestra dalla stagione 2016-17.

Nella stagione 2017-18 è diventato anche Direttore Musicale della National Symphony Orchestra presso il Kennedy Center di Washington.

Noseda è "Guest Conductor" anche della Israel Philharmonic Orchestra, Direttore Principale dell'Orquestra de Cadaqués e Direttore Artistico dello "Stresa Festival", in Italia.

Nel luglio 2018, il Teatro dell'Opera di Zurigo lo ha nominato Direttore Generale della Musica a partire dalla stagione 2021-2022, dove il fulcro del suo mandato sarà un nuovo "Ring Cycle".

Uno sguardo ai giovani musicisti

Per Noseda è importante coltivare la prossima generazione di artisti, come dimostra il suo continuo lavoro in masterclass e tour con orchestre giovanili, tra cui l'European Union Youth Orchestra, e con la sua recente nomina a direttore musicale del neonato "Tsinandali Festival" e della Pan-Caucasian Youth Orchestra nel villaggio di Tsinandali, in Georgia.

Gianandrea Noseda durante le prove dell'Enescu Festival di Bucarest.

Il rilancio del Teatro Regio di Torino

Noseda ha diretto le più importanti orchestre e nei più importanti teatri d'opera del mondo. Dal 2007 al 2018, Noseda è stato Direttore Musicale del Teatro Regio Torino, dove ha inaugurato un'epoca di trasformazione per la compagnia, che ha incontrato il successo internazionale per le sue produzioni, tournée, registrazioni e progetti cinematografici.

Tra il 2002 e il 2011 è stato alla guida della BBC Philharmonic.

Gianandrea Noseda ha anche un rapporto molto stretto con il Metropolitan Opera di New York, che risale al 2002: vi tornerà in questa stagione per dirigere una nuova produzione di Adriana Lecouvreur.

Molti i suoi impegni: solo tra settembre e ottobre, ad esempio, sarà in Georgia al "Tsinandali Festival", poi a Copenaghen, Washington, Rotterdam e Londra.
Quindi, a novembre e dicembre, sarà a New York, Colonia, Monaco di Baviera, Francoforte, Zurigo, Barcellona e Madrid.
A Capodanno sarà a Vienna, la "capitale della Musica".

Potete vedere il suo programma di concerti sul suo sito web ufficiale e sul programma della London Symphony Orchestra.

Gianandrea Noseda al Teatro Regio di Torino.