Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Cincinnati: Federer a caccia dell'ottavo titolo

Roger Federer esulta durante il match con l'argentino Londero.
Roger Federer esulta durante il match con l'argentino Londero. -
Diritti d'autore
Aaron Doster-USA TODAY Sports
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

CINCINNATI (USA) - Roger Federer torna in campo per la prima volta dopo la finale-maratona di Wimbledon persa contro Nole Djokovic.

Per il 38enne tennista svizzero si è trattato di un rientro soft: 6-3 6-4 all'argentino Juan Ignacio Londero, numero 55 del mondo e passaggio direttamente agli ottavi di finale.

Solo la pioggia, che ha costretto il match ad un'interruzione di un'ora, ha leggermente infastidito King Roger, che qui all'Western & Southern Opem di Cincinnati - un Master 1000 - va a caccia dell'ottavo titolo, avendovi vinto già ben sette volte: nel 2005 (contro Roddick), 2007 (Blake), 2008 (battendo Djokovic), 2010 (Fish), 2012 (Djokovic), 2014 (Ferrer) e 2015 (ancora Djokovic).

Quanti autografi per Federer...

Un 2018 di dolci ricordi a Cincinnati per Djokovic

Il campione in carica, però, è proprio Nole Djokovic, vincitore dell'edizione 2018. Chi acvrà mai battuto in finale? Provate a dire....
Federer, naturalmente. Finì con un doppio 6-4.
Dopo tre sconfitte in finale, finalmente la rivincita.

Con quella vittoria, Djokovic conquistò il Career Golden Masters, il trofeo riservato al primo giocatore capace di vincere almeno una volta tutti i nove Masters 1000, i tornei più importanti dopo i quattro Slam.

Quest'anno il serbo ha ricominciato sconfiggendo lo statunitense Sam Querrey (7-5 6-1) e si è qualificato per gli ottavi di finale.

Nishioka vince il derby "Made in Japan"

Passano il turno anche l'australiano Alex De Minaur (7-6 6-4 a John Isner) e lo spagnolo Pablo Carreño Busta (6-4 6-7 7-6 a John Isner).
Il tennista di Gijon, ora, se la vedrà negli ottavi proprio contro lo spauracchio-Djokovic.

Qualificati anche il francese Richard Gasquet (7-5 7-6 all'argentino Delbonis) e, soprattutto, il 23enne giapponese Yoshihito Nishioka (numero 77 al mondo), che ha vinto il derby "Made in Japan" contro Kei Nishikori (numero 6 del tabellone) per 7-6 6-4.

Simona Halep soffre, ma passa

Nel tabellone femminile, ufficiale il forfait di Serena Williams, ancora alle prese con i problemi alla schiena che l'hanno costretta all'abbandono nella finale di Toronto.

Soffre, ma vince, la campionessa di Wimbledon, la romena Simona Halep: 3-6 7-5 6-4 alla coriacea russa Alexandrova.

Passano agli ottavi l'ucraina Elina Svitolina (6-4 6-1 alla belga Elise Mertens) e la sorprendente greca María Sákkari (6-4 2-6 6-3) ai danni di una deludente Petra Kvitová.


LEGGI ANCHE: risultati, statistiche e curiosità da Cincinnati sul sito ufficiale del torneo.