Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Brexit: Johnson chiede un nuovo accordo (senza il backstop)

Brexit: Johnson chiede un nuovo accordo (senza il backstop)
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Tra i contadini del Galles che tremano al pensiero di rinunciare agli scambi col continente, nonostante prometta futuri aiuti al settore in caso di Brexit, Boris Johnson non ha molto seguito. Dalla nuova tappa del suo tour, il primo ministro britannico torna a chiedere a Bruxelles di fare un passo verso un nuovo negoziato. "Sta all'Europa, ha detto, evitare che il Regno Unito esca senza un accordo".

"Dobbiamo tenere la questione del backstop fuori dall'accordo. Quello che siamo disposti a fare è chiarire in maniera incontrovertibile che in nessun caso il Regno Unito imporrà controlli alla frontiera con l'Irlanda del Nord".
Boris Johnson
Primo Ministro britannico
Newport, Wales, Britain July 30, 2019. Adrian Dennis/Pool via REUTERS
Britain's Prime Minister Boris Johnson inspects the poultry during his visit to rally support for his farming plans post-Brexit, at Shervington FarmNewport, Wales, Britain July 30, 2019. Adrian Dennis/Pool via REUTERS

"Dobbiamo tenere la questione del backstop fuori dall'accordo - ha detto - Non possiamo continuare con questa intesa sul tavolo, è chiaro a tutti che il vecchio patto è morto. Quello che siamo disposti a fare, e in proposito ho avuto un'ottima conversazione con il primo ministro irlandese - aggiunge - è chiarire in maniera incontrovertibile che in nessun caso il Regno Unito imporrà controlli alla frontiera con l'Irlanda del Nord".

Nella telefonata che secondo alcuni ha tardato ad arrivare da Downing Street, il primo ministro britannico e quello irlandese Leo Varadkar, per la prima volta faccia a faccia, non hanno potuto che constatare lo stallo con Johnson che vuole ridiscutere tutto e Dublino che non intende cedere di un millimetro sull'accordo firmato da Theresa May.