Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Sanya, un paradiso tropicale in Cina

Sanya, un paradiso tropicale in Cina
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a Sanya, sull'estremità meridionale dell'isola cinese di Hainan. Il suo clima tropicale e le sue splendide spiagge sono una calamita per i turisti che vengono qui sempre più numerosi anno dopo anno.

Le bellezze naturali

Affacciato sul Mar Cinese Meridionale, il litorale di Sanya si estende lungo 258 chilometri, che includono 19 baie e spiagge.

Ma le bellezze naturali non finiscono qui. Nell'entroterra scopriamo paesaggi montani e foreste tropicali. Ma Sanya è molto di più, giura Zheng Conghui, della compagnia turistica Sanya Tianya Haijiao: "Sanya è l'unica città turistica tropicale sulla costa in Cina. Ci sono sole, mare e spiagge, c'è un clima perfetto. Abbiamo anche ottime strutture alberghiere per i turisti. Potete trovare diverse catene di alberghi a Sanya. E potete anche scoprire una cultura cinese molto speciale e tradizionale".

La cultura

Sulla costa si erge la statua di Guanyin Pusa. Con i suoi 108 metri di altezza, troneggia sulla Zona del turismo culturale di Nanshan, aprendo una finestra sulla cultura e le tradizioni cinesi.

Ad accompagnarci abbiamo una guida esperta, Thomson Zhang, che ci spiega: "Questo è un luogo turistico a tematica buddista, dove potete scoprire la nostra storia e la nostra cultura. La statua di Guanyin ha tre volti che rappresentano la pace, la saggezza e la compassione. Potete anche visitare il tempio di Nanshan, dove troverete uno straordinario Buddha all'interno".

La "Dubai orientale"

Non solo tradizione. In mezzo alla baia di Sanya troviamo l'isola di Phoenix, soprannominata la "Dubai Orientale". Thomson ce la descrive: "L'isola di Phoenix è artificiale. Sarà terminata in due fasi. In questa prima fase potete già vedere gli appartamenti e gli hotel di lusso e i terminal delle crociere internazionali. Questo significa che accogliamo ospiti provenienti da tutto il mondo. Nella seconda fase svilupperemo ulteriori strutture per le crociere, un parco a tema e un centro commerciale duty-free".

Una suite sotto il mare

Più in là troviamo il primo Atlantis aperto in Cina. Un complesso che include un hotel di 55 piani e un immenso resort, la cui costruzione è costata complessivamente quasi un miliardo e mezzo di euro.

Gli ospiti possono alloggiare in una suite sottomarina... O ammirare l'acquario dell'hotel, riempito con 13 milioni e mezzo di litri di acqua di mare, e dove hanno trovato casa oltre 80 mila creature marine.

Dopo il successo con i turisti cinesi, Atlantis Sanya punta ora ad ampliare la clientela internazionale, dice il consigliere delegato Heiko Schreiner: "Stiamo cercando di entrare nel mercato sudcoreano e in quello europeo. Il sostegno della città di Sanya ha permesso di lanciare diversi voli verso destinazioni europee, dove naturalmente cerchiamo, visto il successo del marchio a Dubai, di attrarre il turismo internazionale a Sanya".

Ad avvicinare l'isola di Hainan all'Europa c'è già un volo diretto da Londra. Nel prossimo futuro sono previsti anche collegamenti con la Germania. E per i cittadini di 59 paesi fino a 30 giorni di permanenza non è necessario il visto.

E per gli amanti dello shopping, imperdibile il centro commerciale duty free a forma di farfalla. Unico problema: l'imbarazzo della scelta fra quasi 300 marchi di fama internazionale.

In conclusione, Sanya è una destinazione per tutti i gusti, per chi ama le montagne, le spiagge o scoprirne il ricco patrimonio e la cultura. Con questa miscela accattivante la città spera in futuro di attrarre molti più visitatori da tutto il mondo.