ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Terremoto:Crimi,corrette istanze tecnici

Terremoto:Crimi,corrette istanze tecnici
Sottosegretario a Sarnano, interverremo per risolvere problemi
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – SARNANO (MACERATA), 24 LUG – “Credo siano legittime
le sollecitazioni che arrivano dai tecnici e infatti su quelle
stiamo facendo un ragionamento, però non sono imputabili come
cause di blocco della ricostruzione”. Così a Sarnano (Macerata)
il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla
Ricostruzione post sisma Vito Crimi ha risposto ai cronisti a
proposito dei tecnici e professionisti che hanno paventato anche
una ‘serrata’ per le parcelle basse e la difficoltà di avere
l’anticipo del 50% sulle prestazioni. “Per l’anticipazione del 50% – ha osservato Crimi a margine
dell’inaugurazione dei lavori della nuova scuola primaria
“Giacomo Leopardi” finanziata con 2 milioni di euro da Ania
(Associazione nazionale imprese assicuratrici) – è una questione
che il Commissario deve risolvere trovando le soluzioni anche
per avere le garanzie per il recupero, nell’eventualità non vada
a buon fine un tipo di ricostruzione, un’attività di un
tecnico”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.