Tav, rischiato incendio in Val Susa

Tav, rischiato incendio in Val Susa
Modello analogo a quello usato per incendiare capannone Vallette
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 22 LUG - È stato un razzo di segnalazione nautica sparato dagli antagonisti No Tav a provocare, sabato sera in Valle di Susa, un principio d'incendio nel bosco vicino al cantiere della Torino-Lione. È quanto emerge dai primi accertamenti della Digos di Torino. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, i manifestanti, impegnati in un campeggio a Venaus contro la linea ad Alta Velocità, durante un corteo verso il cantiere hanno sparato razzi e bombe carta e tirato pietre contro le forze dell'ordine sul sentiero Gallo Romano. Le fiamme sono state domate dalla polizia e dai vigili del fuoco. Per l'episodio sono state denunciate 70 persone. Analogo razzo - ricorda la Digos - era stato utilizzato, in altro contesto, dagli anarchici, provocando l'incendio di un grande capannone interno al carcere di Torino in occasione delle iniziative di solidarietà ai militanti liberati arrestati a seguito dell'operazione "Scintilla".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Fao, donne più penalizzate degli uomini dal cambiamento del clima

Libertà dei media: ecco la situazione in Europa

La navetta Crew Dragon arriva alla Stazione spaziale internazionale: undici astronauti in orbita