Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Volano parolacce a Washington: la polemica tra Trump e le 4 deputate democratiche

Volano parolacce a Washington: la polemica tra Trump e le 4 deputate democratiche
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Rispondono per le rime le 4 deputate democratiche statunitensi, attaccate daDonald Trump in alcuni tweet, in cui l'inquilino della Casa bianca sottolineava le loro origini non americane.

Politiche che ripetono parola per la parola gli sproloqui dell'inquilino della Casa bianca; senza indugi, Ilhan Omar ha voluto ricordare le parole decisamente poco auliche del presidente:

"Questo è un presidente che ha detto di prendere le donne per la figa, che chiama gli neri atleti f_igli di puttana,_ che definisce i neri gente che proviene da Paesi che sono il buco del culo del mondo, che ha equiparato i neonazi di Charlottesville a coloro che manfestavano contro quest'ultimi.

"This is a president who has said grab women by the pussy. This is a president who's called the black athletes sons of bitches. This is a president who has called black people who come from black and brown countries shit holes. This is a president who has equated neo-Nazis with those who protest against them in Charlottesville."
La deputata democratica, Ilhan Omar

Parolacce al vento, che la dicono lunga sull'aria che tira alla Casa bianca, per alcuni analisti i tweet di tono xenofobo del presidente rientrano nella sua strategia di distrarre l'attenzione pubblica dai problemi reali del Paese.
Il senatore repubblicano, Mitt Romney, che tra i repubblicani resta uno fra i più critici di questo presidente, ha commentato duramente i tweet del presidente: "Le cose dette e twittate sono umilianti, non uniscono ma disaggregano. Si è trattato di uno sbaglio".