ULTIM'ORA

Santiago de Cuba: la terra “Caliente”

Santiago de Cuba: la terra “Caliente”
Dimensioni di testo Aa Aa

Culla dei ritmi latini e della rivoluzione, Santiago de Cuba è chiamata anche “la terra calda” per le sue temperature elevate e per l'energia della gente. La presenza del Comandante "Che" Guevara è in ogni angolo di questa bellissima città..

Qui la musica risuona nelle sue strade colorate, movimentate dove si mescolano tradizioni locali e reminiscenze europee. Nei sui quartieri, la popolazione e l’architettura ci ricordano un passato molto francese.

Situata ai piedi della Sierra Maestra, Santiago de Cuba ha sempre avuto uno stretto legame con la montagna. Alla fine del XVIII e all'inizio del XIX, i francesi si stabilirono a Santiago, principalmente nella zona montuosa, sviluppando un'economia basata sul caffè con una forza lavoro schiavizzata. L'eredità transalpina è ancora molto presente. In città e sulla montagna, dove vivevano i francesi che fuggirono dalla rivoluzione haitiana.. un mondo diviso in due.

Per godersi la natura ecco il panorama mozzafiato della Gran Piedra. Un mix di colori incredibili. Dopo i 459 gradini in pietra, che vi porteranno fino alla cima, potrete contemplare la vista del Mare dei Caraibi, a 1234 m d’altitudine.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.