EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Usa: il Senato approva 4,6 miliardi per l'emergenza al confine con il Messico

Usa: il Senato approva 4,6 miliardi per l'emergenza al confine con il Messico
Diritti d'autore 
Di Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Senato degli Stati Uniti ha approvato lo stanziamento di 4,6 miliardi di dollari per l'emergenza al confine con il Messico. Ma è scontro tra democratici e repubblicani. La battaglia poliica arriva in mezzo alle immagini strazianti che mostrano due migranti, padre e figlia, annegati in un fiume.

PUBBLICITÀ

WASHINGTON (USA) -  Il Senato degli Stati Uniti ha approvato lo stanziamento di 4,6 miliardi di dollari per l'emergenza migranti al confine con il Messico

"I Si sono 84, i No sono 8. Superata la soglia dei 60 voti, la legge, così come modificata, è approvata", annuncia il senatore repubblicano dell'Arkansas, Tom Cotton. 

Il senatore repubblicano Tom Cotton.

I democratici daranno battaglia

Il testo del provvedimento approvato è, però, diverso da quello della Camera e la speaker democratica Nancy Pelosi ha già fatto sapere di non approvarlo, aprendo di fatto la strada a un nuovo scontro sull'immigrazione.

"Loro hanno approvato il loro test, e lo rispettiamo. Noi abbiamo approvato il nostro, e ci auguriamo che loro lo rispettino. Ci sono alcuni miglioramenti che riteniamo di poter riconciliare", mette in evidenza Nancy Pelosi. 

Previsto un duro scontro al Congresso, tra democratici e repubblicani, prima della pausa dei lavori in coincidenza con la festa dell'Indipendenza del 4 luglio. 

+Vogliono avere frontiere aperte e frontiere aperte significa crimine e le frontiere aperte significano persone che affogano nei fiumi...è una cosa molto pericolosa".
Donald Trump
Presidente Stati Uniti

Quella fotografia choc...

Il testo del Senato è un "compromesso produttivo che va ad affrontare la crisi al confine. È un testo pulito," replica il leader della maggioranza in Senato, il repubblicano Mitch McConnell.

La battaglia poliica per la legge sui finanziamenti arriva in mezzo alle immagini strazianti che mostrano due migranti salvadoregni, un padre e una figlia, annegati al confine tra Stati Uniti e Messico. 

Si chiamavano Alberto Martinez Ramirez e Valeria: sono annegat nel fiume Rio Bravo a Matamoros, nello stato di Tamaulipas, in Messico.

Ormai, è autentica emergenza umanitaria.

REUTERS/Stringer
La foto choc.REUTERS/Stringer

"Le frontiere aperte sono pericolose"

Della loro morte, e di altre tragedia per i migranti, il Presidente Donald Trump sembra accusare i democratici. 
Lo ha dichiarato ai giornalisti, prima della sua partenza per il G-20 di Osaka.

REUTERS/Kevin Lamarque
Il Presidente Trump punta il dito contro i democratici.REUTERS/Kevin Lamarque

"Vogliono avere frontiere aperte e frontiere aperte significa crimine e le frontiere aperte significano persone che affogano nei fiumi...è una cosa molto pericolosa", dichiara il Presidente Trump.

Lo scontro al Congresso tra repubblicani e democratici, oltre alla legge sul finanziamento dell'emergenza-confini, continua anche sulle condizioni di detenzione per i bambini migranti trattenuti alla frontiera ta Stati Uniti con il Messico. 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Messico: altalene rosa per superare con il gioco la divisione del confine

Donald Trump fa un passo indietro (per ora) sulla battaglia del censimento per il 2020

Messico: Obrador celebra l'accordo anti-immigrati con gli USA