EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Roger Federer e Feliciano López "erbivori" ad Halle e al Queen's

Roger Federer e Feliciano López "erbivori" ad Halle e al Queen's
Diritti d'autore  REUTERS/Leon Kuegeler
Diritti d'autore  REUTERS/Leon Kuegeler
Di Cristiano Tassinari
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Decima vittoria sull'erba tedesca di Halle per Roger Federer. Riscatto sportivo per Feliciano López, vittorioso al Queen's su Gilles Simon, dopo una settimana di vicende "extrasportive". Quei bravi ragazzi del 1981... Intanto, dietro l'angolo, c'è Wimbledon...

PUBBLICITÀ

Un trionfo per la leva tennistica 1981. Oggi, il numero magico, è il 37.
Gli anni di Roger Federer e Feliciano López, vincitori ad Halle e al Queen's.
.

È decisamente di casa, il 37enne Roger Federer, al torneo di Halle, in Germania. Il tennista svizzero lo ha vinto per la decima volta, il terzo torneo stagionale, il numero 102 della sua straordinaria carriera (il primo fu l'Atp di Milano nel 2001).

In finale, Federer ha battuto il volitivo belga David Goffin (numero 33 al mondo), che gli ha tenuto testa nel primo set fino al tie-break, per poi crollare nel secondo parziale, vinto dallo svizzero per 6-1.

Ê la prima volta che Federer raggiunge la doppia cifra nell'albo d'oro di un torneo.
Ci era già riuscito, invece, Rafa Nadal, 12 volte vincitore del Roland Garros e 11 volte a Montecarlo.

Nelle sue dieci vittorie ad Halle, Federer ha battuto rispettivamente: Kiefer, Fish, Safin, Berdych, Kohlschreiber, Youzhny, Falla, Seppi, Zverev e, ora, Goffin.
Un'intera generazione di tennisti. Tutti battuti dal Grande Roger.

Federer, con questa vittoria, è il secondo giocatore pi`ù "anziano" a vincere un torneo del circuito ATP, dopo l'inarrivabile Ken Rosewall, che vinse nel 1977 il torneo di Hong-Kong a 43 anni!!! Ma l'australiano non fu mai numero 1 del mondo, al massimo numero 2.

Ora, dopo una settimana di meritato riposo, Roger Federer andrà a caccia del suo titolo numero 9 sul "green" di Wimbledon, il torneo di tennis più prestigioso al mondo. 
E gli organizzatori gli hanno assegnato la testa di serie numero 2 - a lui anzichè a Djokovic, numero 2 del mondo, mentre Federer è il numero 3 - scatenando le ire non tanto del serbo, quanto di Rafa Nadal. Il guanto di sfida è lanciato...

A Wimbledon ci sarà anche Matteo Berrettini, eliminato in semifinale da Goffin ad Halle, ma comunque felice per essere entrato, da oggi, per la prima volta nei Top20 al mondo!

Roger Federer non si stanca mai della sua collezione di coppe.

Sorprendente, viceversa, il successo del 37enne spagnolo Feliciano López nel torneo londinese del Queen's, altro classico "erbivoro" pre-Wimbledon.

Lo spagnolo - numero 113 al mondo, ora tornato al numero 53 - ha battuto in finale il francese Gilles Simon con il punteggio di 6-2 6-7 7-6: una prova di rabbia, un riscatto sportivo straordinario per Feliciano López, dopo una settimana complicata di vicende "extrasportive", tirato in ballo in una brutta storia di presunte partite truccate. Lo stesso Feliciano López, insieme al collega Marc López, è accusato di aver "aggiustato" una partita di doppio di Wimbledon 2017, perdendo volontariamente.
I due giocatori spagnoli si sono dichiarati completamente estranei ai fatti.

Incredibilmente, Feliciano López ha vinto anche il torneo di doppio, in coppia con il rientrante Andy Murray.

La risposta di Feliciano López sul campo, oggi, è stato il suo colpo migliore.

L'urlo liberatorio di Feliciano Lopez.
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Tennis: la Federazione spagnola difende Feliciano López

Alcaraz: "La storia è un po' cambiata, ma finché ci saranno Nadal e Djokovic..."

Passaggio di consegne a Wimbledon: Carlos Alcaraz detronizza il suo "idolo" Nole Djokovic