Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

I neonazi tedeschi minacciano i sindaci della Merkel

I neonazi tedeschi minacciano i sindaci della Merkel
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

A due settimane dall'omicidio dell'esponente politico della Cdu Walter Luebcke, presidente regionale di Kassel, assassinato nel giardino della sua villetta, la polizia dell'Assia ha arrestato un uomo di 45 anni, sospettato di esserne l'omicida. Secondo la procura di Kassel sono state trovate tracce di dna dell'arrestato sul corpo della vittima.

Le minacce di morte

La polizia federale ha confermato che minacce di morte erano state indirizzate anche alla sindaca di Colonia Henriette Reker. Gli inquirenti della città sul Reno hanno dichiarato alla stampa che un biglietto di minacce è stato inviato da una persona attiva negli ambienti dell'estrema destra. Tuttavia non è chiaro se le intimidazioni possano essere collegate all'assassino di Luebcke.

La sindaca di Colonia nel mirino

Durante la campagna elettorale del 2015 Reker era stata pugnalata e ferita gravemente da un estremista di destra. L'assalitore aveva detto di aver scelto la sua vittima per le chiare posizioni pro-migranti.

Attacco all'arma bianca anche contro il sindaco di Altena

Nel 2017 un attacco col coltello aveva colpito anche il sindaco di Altena Andreas Hollstein che rimase ferito al collo. Hollstein era considerato un sindaco amico dei migranti. Dal mondo politico si moltiplicano gli allarmi e l'incitamento alla vigilanza con l'uso di tutte le leggi che puniscono l'estremismo e la violenza.

La polizia al lavoro

Mentre la polizia intesifica i controlli si respira una atmosfera di crescente insicurezza. Sulla linea di mira si sentono soprattutto quegli amministratori che hanno sostenuto con convinzione la politica di accoglienza della cancelliera Merkel recetemente punita alla urne dall'elettorato tedesco.