ULTIM'ORA

'Harry traditore della razza', 2 neonazi britannici condannati per terrorismo

'Harry traditore della razza', 2 neonazi britannici condannati per terrorismo
Diritti d'autore
Counterterrorism Police
Dimensioni di testo Aa Aa

Un invito a uccidere, a sparare al Principe Harry in quanto "traditore della sua razza" per aver sposato una donna di sangue misto come Meghan, ma anche l'esaltazione dello stragista nazista norvegese Anders Breivik e l'incoraggiamento a linciare uomini e donne bianchi che sposino o abbiano rapporti con altre razze.

Per questi e altri messaggi violenti di odio razzista ed esaltazione del nazismo due giovani inglesi sono stati condannati al carcere dal tribunale dell'Old Bailey di Londra.

Michal Szewczuk, 19enne di Leeds, e il 18enne Dunn-Koczorowski di Londra, entrambi di famiglie di origini polacche, si erano dichiarati colpevoli davanti all'Old Bailey, lo scorso aprile, di incoraggiamento al terrorismo e, nel caso di Szewczuk, anche di possesso di materiale utile a chi prepara atti terroristici. La sentenza emessa ora li condanna rispettivamente a quattro anni e tre mesi e 18 mesi di carcere da scontare in un istituto penitenziario minorile.

Oltre che messaggi di odio, i due giovani neonazisti avevano anche diffuso online istruzioni su come fabbricare ordigni. Nel suo blog, Szewczuk inneggiava anche allo stupro. Diversi i messaggi che inneggiavano a Hitler. Il loro processo era stato avviato oltre un anno fa su denuncia della Bbc, che aveva pubblicamente denunciato la loro attività in un programma investigativo. I due facevano parte di un gruppo di attivisti neonazisti e suprematisti bianchi denominato Sonnenkrieg Division, una versione britannica della Atomwaffen Division. Durante l'udienza, la pm Naomi Parsons, ha dichiarato "Questa non è un'organizzazione di blogger. E' incitazione all'azione".

Michal Szewczuk, 19 anni, residente a Leeds, aveva creato un fotomontaggio di Harry con una pistola puntata alla testa. Sullo sfondo, delle macchie di sangue. Il post, condiviso pochi mesi dopo il matrimonio tra Harry e l'attrice statunitense di origini afroamericane, Meghan Markle, futuri Duca e Duchessa del Sussex, recava la scritta: "See Ya Later Race Traitor" ("Ci vediamo dopo, traditore della razza").

"Dunn-Koczorowski e Szewczuk si considerano chiaramente superiori alla maggioranza della società e sentono il dovere di esprimere le loro convinzioni, insegnando a loro volta ad altri", ha affermato il sovrintendente capo detective Martin Snowden, capo della polizia antiterrorismo nel nordest dell'Inghilterra. "La notevole quantità di materiale che hanno pubblicato sui social media non solo riflette le loro convinzioni estremiste, ma intendeva incoraggiare gli altri a compiere atti spregevoli".

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.