ULTIM'ORA

Portogallo: Come il Governo socialista ha invertito le misure di austerità

Portogallo: Come il Governo socialista ha invertito le misure di austerità
Diritti d'autore
REUTERS/Rafael Marchante - A girl holds a carnation during a march marking the Carnation Revolution's 43rd anniversary in Lisbon, Portugal April 25, 2017
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo socialista portoghese è diventato un caso di studio universitario. Il primo ministro Antonio Costa ha invertito le misure di austerità della troika in 4 anni con il sostegno di due partiti di sinistra radicale.

La disoccupazione è tornata al 6% e l'economia cresce più velocemente che in Germania. Qui le forze populiste non dovrebbero ottenere risultati significativi nelle elezioni europee. Il principale candidato socialista promette di rafforzare il modello sociale europeo.

"Qui in Portogallo siamo stati in grado di evitare quella tendenza al nazionalismo e all'estremismo perché governiamo per il bene del popolo, a livello europeo, invece dalla creazione dell' euro e peggio ancora durante la crisi finanziaria e dopo... le disuguaglianze in Europa sono state accentuate "ha affermato Pedro Marques, socialista, candidato al Parlamento Europeo.

Il Portogallo è uno dei quattro stati membri dell'Unione Europea senza partiti di estrema destra in Parlamento. Gli altri sono l'Irlanda; Lussemburgo e Malta.

Oltre alla crisi finanziaria e alla posizione geopolitica, un'altra questione che gioca un ruolo importante nella crescita dell' estrema destra nell'UE: l'immigrazione.

Tuttavia, Nicholas Whyte, analista politico di APCO Worldwide afferma che in questi 4 paesi non è un problema, ma un vantaggio.Anche se i sentimenti xenofobi crescono anche in questi stati.

"Malta ha una sua cultura mediterranea molto particolare, è un luogo di commercio, che deve restare sempre aperto per sopravvivere. Anche il Lussemburgo negli ultimi anni ha accolto un crescente numero di lavoratori migranti per sostenere la propria economia. L'Irlanda e il Portogallo, d'altra parte, sono paesi con una storia di emigrazione e le persone ora tornano in Irlanda e in Portogallo, per contribuire ai paesi di origine ".

Tutti insieme, i 4 paesi rappresentano solo 44 dei 751 membri del Parlamento europeo e siedono per lo più in gruppi moderati. La loro capacità di influenza è più forte in sede di Consiglio e della Commissione Europea.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.