ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Primož Roglič, uno dei favoriti del Giro d'Italia

Primož Roglič, uno dei favoriti del Giro d'Italia
Diritti d'autore
REUTERS/Benoit Tessier
Dimensioni di testo Aa Aa

Siete a caccia di nomi da mettere nella lista dei favoriti del Giro d'Italia 2019?
Oltre ai soliti noti (Dumoulin, Nibali, Simon Yates, Landa, Jungel, Majka, Zakarin, Carapaz...), noi vi consigliamo di non sottovalutare Primož Roglič.

Il quasi 30enne ciclista sloveno, a nostro avviso, è uno dei favoriti della prossima Corsa Rosa.
E la pensano cosi anche i bookmakers, che a pochi giorni dal via di Bologna, quotano Roglič al secondo posto, appena dietro il favoritissimo Tom Dumoulin.

Ex sciatore e saltatore con gli sci nella sua Slovenia, Primož Roglič è abituato ai salti: e in questa stagione ha fatto quello di qualità, passando da "semplice" ottimo cronoman e vincitore di corse a tappe.
Quest'anno le ha vinte tutte, quelle a cui ha partecipato: il Tour degli Emirati Arabi, la Tirreno-Adriatico (appena un secondo su Adam Yates!) e il Giro di Romandia, dove - vincendo tre tappe - ha preceduto Geraint Thomas, vincitore del Tour 2018, giunto terzo.

Queste ultime due prove, in particolare, hanno un certo spessore agonistico e tecnico ed evidenziano i progressi dello sloveno nelle corse a tappe.

Brevi corse a tappe, per il momento (o vittorie di tappa, come le due ottenute al Tour de France).
Reggerà il peso, la fatica e la responsabilità di tre settimane di Giro d'Italia?

Partendo a fari spenti, Primož Roglič può essere davvero un outsider.
Fortissimo a cronometro, ottimo in salita, lo sloveno ha tutte le carte in regola per diventare uno dei protagonisti del Giro 2019.
Gli avversari sono avvisati.