EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Corruzione, arresti a Milano

Corruzione, arresti a Milano
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Coinvolti esponenti di Forza Italia e della Lega. "Sotto esame" la posizione del governatore Fontana

PUBBLICITÀ

Esponenti politici, aministratori locali, imprenditori senza scrupoli e sullo sfondo la ndrangheta. È quello che emerge da una operazione della Direzione distrettuale antimafia di Milano: tra le 43 misure cautelari eseguite stamane ci sono anche quelle a carico di Pietro Tatarella, vicecoordinatore lombardo di Forza Italia e candidato alle Europee, di Fabio Altitonante, sottosegretario regionale della Lega, e di Gioacchino Caianiello, ex coordinatore forzista per la provincia di Varese. Per Diego Sozzani, deputato di Forza Italia, è stata chiesta l'autorizzazione all'arresto.

Secondo l'accusa, politici e imprenditori mandavano avanti una organizzazione criminale capace di turbare gare ed appalti - da quello per la rimozione della neve a quello per la gestione del teleriscaldamento, passando per quelli della Metropolitana milanese e dell'Amsa. Il gruppo inoltre poteva affidare consulenze e disporre assunzioni e perfino condizionare le scelta in materia urbanistica di comuni come Gallarate. Proprio nei cantieri controllati dal gruppo sarebbero sbarcate le ruspe di imprenditori vicini alla ndrangheta, come i Molluso di Corsico.

Nel'indagine, che procede anche per un presunto finanziamento illecito a favore del partito Fratelli d'Italia, compare anche - come parte lesa - il presidente della Regione Lombardia, il leghista Attilio Fontana, la cui posizione, ha detto il procuratore della Repubblica di Milano Francesco Greco, è in corso di esame. Sotto osservazione un incarico in Regione affidato al socio di studio di Fontana, la cui procedura potrebbe risultare illegittima.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia, in manette un francese accusato di non essersi dichiarato "agente straniero"

Polonia, Tusk: "Arrestati dodici sabotatori controllati dalla Russia"

Manifestazioni pro-Palestina in Europa: tende anche nelle università italiane