Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Europee: Orbán non vuole lasciare i Popolari per allearsi con Salvini

Prima tappa di Salvini in Ungheria: il muro di recinzione con la Serbia
Prima tappa di Salvini in Ungheria: il muro di recinzione con la Serbia
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il muro anti-migranti è la prima tappa di Matteo Salvini in visita in Ungheria per incontrare il premier Orbán. La tanta criticata recinzione con la Serbia è oggetto dei complimenti del vicepremier italiano. Se sulla lotta all'immigrazione clandestina i due sembrano allineati, Orbán non sembra affatto disposto ad abbandonare la casa del partito popolare europeo per stringere un'alleanza formale con la Lega.

"Vogliamo che il partito popolare europeo, che è diviso su questo tema, collabori con le forze anti-immigrazione. Oggi la mia posizione nel partito popolare è in minoranza" dice il primo ministro ungherese in conferenza stampa. Orbán piuttosto che lasciare i popolari vorrebbe trascinarli verso le sue posizioni sul tema dei migranti.

Visto che Fidesz, il partito di Orbán è sospeso dai Popolari, il premier non incontrerà altre persone della sua area, ma la prossima settimana ha fissato l'incontro con il presidente austriaco del Partito della Libertà, Strache. Mentre Salvini continua il suo tour in cerca di alleati per le Europee.