ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Torino sindacati e imprenditori in piazza per la TAV

A Torino sindacati e imprenditori in piazza per la TAV
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Inno alla gioia di Beethoven, l'inno ufficiale dell'Unione europea, accompagna il corteo di oltre 10mila persone che, da Torino, dicono sì al Treno ad Alta Velocità per Lione.

In piazza, amministratori locali, ma anche imprenditori e sindacati che chiedono al governo italiano di non abbandonare l'opera.

"Sicuramente si troverà un accordo" con il Movimento 5 stelle, continua a dire il vice Presidente del Consiglio italiano, Matteo Salvini, in merito alla spaccatura all'interno dell'esecutivo.

"Il governo naviga a vista", attaccano i sindacati che accusano la maggioranza giallo-verde di cercare ogni giorno un espediente per nascondere i vuoti decisionali.

Intanto i lavori procedono: "a marzo sono stati completati i primi 28,5 km di scavi della sezione transfrontaliera", ha annunciato venerdì Telt, il promotore pubblico responsabile della realizzazione della sezione transfrontaliera della futura linea ferroviaria.

"Finora il progetto sta rispettando i requisiti e speriamo che continui l'Italia possa mantenere i fondi", dice la commissaria europea ai Trasporti, Violeta Bulc, secondo la quale non c'è ragione di dubitare che lo farà.