ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Populismo, una minaccia per l'ambiente

Populismo, una minaccia per l'ambiente
Dimensioni di testo Aa Aa

In questa edizione

Populisti di destra: una minaccia per il clima?

La marcia per il clima non si ferma ma cambia città. Questo giovedì 3000 giovani belgi hanno protestato per le strade di Anversa, affiancati dalla svedese Greta Thunberg.

Proprio questa settimana è stato pubblicato uno studio che mette in guardia sui rischi che l'aumento del populismo rappresenta per le politiche climatiche dell'Unione europea.

Jo Leinen, eurodeputato tedesco e membro della commissione per l'ambiente si dice allarmato. "Molti di questi partiti negano il cambiamento climatico, non accettano la scienza e non accettano l'Unione europea. E' una combinazione di molti fattori: non accettano il cambiamento climatico causato dall'uomo e quindi una politica a livello europeo transnazionale su questo tema".

Lo studio sostiene che i partiti di estrema destra ritengono che la politica ambientale serva a proteggere gli interessi delle élite. E come per la questione migratoria, Leinen teme che la loro agenda possa imporsi.

"Il pericolo è che influenzino realmente i partiti tradizionali al punto da metterli sulla difensiva. Non occorre solo proteggersi dai veri negazionisti, ma anche capire che influenza potrebbero avere su altri partiti a livello europeo".

I movimenti ambientalisti e i partiti politici tradizionali sperano di contrastare minaccia dei populisti sulla questione climatica con la mobilitazione dei giovani europei.

Tra Macron e Barnier scambio di elogi

Il presidente francese Emmanuel Macron vorrebbe che il francese Michel Barnier diventasse il prossimo presidente della Commissione europea, stando a fonti citate da Reuters.

Barnier ha elogiato Macron, piu vicino al centro sinistra, e speso parole dure per la sua stessa famiglia di centro-destra. La notizia non farà piacere Manfred Weber. candidato ufficiale del Partito Popolare Europeo.

Minori rifugiati maltrattati in Grecia e Franica

La Grecia e la Francia hanno maltrattato dei rifugiati minorenni, lo ha stabilito Corte europea dei diritti dell'uomo. Nove adolescenti si erano lamentati delle condizioni nelle stazioni di polizia in Grecia, prima di essere trasferiti in un campo profughi. Sotto la lente dei giudici europei anche le autorità francesi, che non hanno fornito cure sufficienti a un dodicenne afghano nel campo di Calais.

Tequila protetta dal registro UE

La "Tequila" è entrata nel registro europeo delle indicazioni geografiche protette. Questa bevanda alcolica messicana si ottiene distillando i succhi estratti dal cuore dell'agave blu che possono essere arricchiti e miscelati con altri zuccheri. Attualmente vi sono 31 indicazioni geografiche protette nel registro UE provenienti da paesi terzi.