Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Papa Francesco, "il grido di aiuto dei piccoli va ascoltato"

Papa Francesco, "il grido di aiuto dei piccoli va ascoltato"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il grido di aiuto delle vittime va ascoltato. Con questo messaggio Papa Francesco ha aperto in Vaticano il vertice di quattro giorni sulla protezione dei minori nella Chiesa di fronte a quasi 200 alti prelati da tutto il mondo.

"Ascoltiamo il grido dei piccoli che chiedono giustizia - ha detto il pontefice - Grava sul nostro incontro il peso della responsabilità pastorale ed ecclesiale che ci obbliga a discutere insieme in maniera sinodale, sincera ed approfondita su come affrontare questo male che affligge la Chiesa e l'umanità".

Le vittime, che hanno potuto incontrare gli organizzatori alla vigilia del summit, sperano in azioni concrete da parte del clero.

Le richieste delle vittime

"Vogliamo che le forze dell'ordine abbiano la prima autorità per fare le indagini - spiega l'attivista Carol Midboe a Euronews - Quindi, che siano introdotte norme per cui gli ecclesiastici debbano denunciare alle forze dell'ordine prima di riferire ai vescovi. Oggi il diritto canonico prevede che le persone prima di tutto riportino questi episodi all'interno della Chiesa. Vogliamo che le regole siano cambiate, e che la polizia sia messa al corrente per prima".

"La tutela dei bambini va garantita ad ogni costo - ha sottolineato padre Federico Lombardi, moderatore dell'incontro - mai più violenze nei loro confronti".

Cosa prevede il vertice

Oggi è un giorno di riflessione da parte dei pastori, come spiega Giorgia Orlandi di Euronews, cui seguiranno domani i temi della responsabilità e della trasparenza. Saranno 190 gli ospiti impegnati in momenti di preghiera, sessioni di lavoro di gruppo, ma soprattutto nell'ascolto delle storie delle vittime di abusi.

Un dialogo tra le vittime e i Vescovi si è già svolto per volere del Papa prima dell'incontro di Roma. Sabato vedrà la liturgia penitenziale e domenica il discorso finale di Papa Francesco.