Riaperta chiesa con croce inclinata

Riaperta chiesa con croce inclinata
Dopo la scossa in Romagna del 15 gennaio cedimento globo pietra
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 24 GEN - E' stata riaperta la chiesa di Sant'Isaia, in centro a Bologna, dove la mattina del 15 gennaio, dopo la scossa di terremoto avvertita in Romagna, è stato scoperto, sulla sommità del campanile, un cedimento della croce e del globo in pietra che la sorregge. Secondo i Vigili del fuoco era presumibile che l'inclinazione del manufatto, notato da alcuni dipendenti dell'agenzia del demanio che ha sede in Piazza Malpighi, fosse dovuto al sisma. Subito sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza il campanile. Domani alle 11, nella chiesa all'angolo tra via Sant'Isaia e via De Marchi, riaperta al pubblico verrà celebrata, alle 11, una messa in occasione della visita dell'ordinario militare per l'Italia, monsignor Santo Marcianò, per la Guardia di Finanza dell'Emilia Romagna.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Regno Unito, legge sui migranti: i richiedenti asilo saranno deportati in Ruanda

Le notizie del giorno | 23 aprile - Pomeridiane

Italia, Senato vota su gruppi pro vita nei consultori: polemiche su aborto in decreto Pnrr