ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tav: Buffagni, antistorica

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 19 GEN – “Condivido l’esigenza di far
ripartire i cantieri ma non tutti, soprattutto quelli che non
hanno senso. La Tav è diventata simbolo di pro o contro. Quanti
km sono stati già fatti del tunnel principale? Zero. Noi
vogliamo far partire i cantieri utili, quelli per strade e
infrastrutture, dobbiamo guardare alle opere che servono”. Lo
dice Lo dice Stefano Buffagni, sottosegretario alla presidenza
del Consiglio con delega agli Affari Regionali, all’Intervista
di Maria Latella su Sky Tg24. “Se devi buttare miliardi per un’opera antistorica e
anticiclica – aggiunge – io dico che quei soldi li utilizziamo
per fare un’altra grande opera che serve al paese, noi abbiamo
il meridione che non ha infrastrutture. Interveniamo per fare la
linea ferroviaria e l’autostrade dove servono perché oggi
abbiamo delle tratte da Terzo mondo”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.