EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Nairobi: attacco terroristico, 15 vittime assedio per ore

Nairobi: attacco terroristico, 15 vittime assedio per ore
Diritti d'autore REUTERS/Baz Ratner
Diritti d'autore REUTERS/Baz Ratner
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le famiglie delle 15 vittime dell'attentato avvenuto martedì dal gruppo Al Shabaab in un hotel di lusso in Kenya sono state convocate per il riconoscimento dei corpi. Tra questi undici persone di nazionalità keniana, un cittadino americano e un britannico

PUBBLICITÀ

le famiglie delle 15 vittime dell'attentato terroristico di martedì compiuto dal gruppo Al Shabaab in un hotel di lusso in Kenya sono state convocate per il riconoscimento dei corpi. Tra questi 111 persone di nazionalità keniana, un cittadino americano e un britannico. Il commando a bordo di un auto avrebbe raggiunto la lobby dell'albergo per poi sparare all'impazzata. Un attacco coordinato del quale faceva parte anche un kamikaze che si è fatto esplodere.

L'attacco è avvenuto poco dopo le 3 di pomeriggio in un albergo di lusso di Nairobi. L'assedio della struttura da parte delle forze di sicurezza è durato diverse ore. Nonostante l'annuncio del ministero dell'interno che ha assicurato - nella serata di martedìsera che l'hotel è stato messo in sicurezza, Rumori di spari sono stati uditi fino all'alba di mercoledi, quando 100 persone sono state fatte evacuare dall'hotel.

Alcuni degli impiegati del complesso alberghiero sono rimasti fino a 16 ore trappolati all'interno, hanno provato a scappare scortati dalla polizia in alcuni casi soni stati coinvolti nella sparatoria.Circa 30 le persone che sono ricoverate negli ospedali della capitale. Negli ultimi anni gli attentati di Al Shabaab sono aumentati nel paese non solo a nairobi ma anche al confine con la somalia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Kenya: è morto l'ex presidente Daniel Arap Moi