RD Congo alle urne per eleggere il Presidente ma voto ostacolato

RD Congo alle urne per eleggere il Presidente ma voto ostacolato
Dimensioni di testo Aa Aa

Nella giornata di domenica i circa 40 milioni di elettori della Repubblica Democratica del Congo si sono recati alle urne per eleggere il nuovo presidente. Elezioni attese già rinviate tre volte. le operazioni di voto sono state ostacolate sia dalla rottura delle macchine elettrioniche utilizzate per la prima volta quest'anno che hanno smesso di funzionare, ma anche dalle piogge torrenziali.

A rischio sono soprattutto i seggi nelle aree controllate dall'opposizione, in alcuni casi non hanno aperto. Le autorità locali hanno citato i rischi legati all'epidemia di Ebola - In alcune aree della capitale Kinshasa i seggi hanno aperto con 7 ore di ritardo.

Tre i principali candidati in corsa quest'anno:

Emmanuel Ramazani Shadary il fedelissimo di Kabila il favorito secondo il presidente uscente, Fayulu l'outsider che si è fatto conoscere per aver criticato duramente il presidente.

Infine Félix Tshisekedi il leader dell'opposizione a capo dell'UDPS che ha ereditato il partito dal padre scomparso lo scorso anno.

Stando ad un sondaggio curato dall'Università di New York - Fayulu è il candidato con maggiori preferenze di voto con il 47% dei voti. Segue Tisekedi e infine Shadary, rappresentante dell'attuale governo.