Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

L'estrema destra torna in Spagna. Il reportage di Euronews in Andalusia

181217_EUBX_5944401_5944464
181217_EUBX_5944401_5944464 -
Diritti d'autore
REUTERS/Marcelo Del Pozo
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L'estrema destra in Spagna è tornata e germoglia nel sud del Paese.

A El Ejido, un comune di 90.000 abitanti , i migranti rappresentano un terzo della popolazione . Sono loro che lavorano nei campi, a 40 gradi di temperatura in estate e sotto l'acqua quando piove (pagati 35 euro al giorno).

In pochi anni El Ejido è diventato un comune ricco grazie al lavoro dei migranti . Ora però gli abitanti protestano contro la presenza dei migranti e i sindacati denunciano una situazione di semi-schiavitù.

Il rifiuto nei confronti dei migranti è la chiave del successo di Vox. Qui, il partito di estrema destra ha vinto le elezioni con il 29,5% dei voti. Sconfitti i partiti di governo.

Tra i temi che hanno favorito la crescita dell'estrema destra sicuramente l'indipendenza catalana e le concessioni alle richieste da parte del mondo femminista.

La Spagna era ritenuta immune al pericolo di un ritorno dell'estrema destra dopo 40 anni di dittatura sotto Franco, ma le elezioni in Andalusia hanno dimostrato il contrario. E Vox si prepara ad affrontare anche le prossime elezioni amministrative ed europee.