ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spacciava vicino scuole, daspo urbano

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - TORINO, 15 DIC - Il primo daspo urbano a Torino è stato emesso dal questore Francesco Messina nei confronti di un cittadino gabonese, 35 anni, a cui viene inflitto per due anni il divieto di avvicinarsi a un'area della città nella quale è stato sorpreso a spacciare, nelle vicinanze di scuole ed esercizi pubblici. La zona è il quadrilatero compreso tra le vie Alassio, Nizza, Abegg e Genova, frequentata da molti giovani, anche minori. Il provvedimento sarà efficace dal momento in cui termineranno le misure restrittive emesse dall'autorità giudiziaria, e in attesa dell'allontanamento definitivo dal territorio nazionale dello spacciatore. L'uomo è stato arrestato nell'ottobre scorso, e nella sua abitazione gli agenti hanno trovato denaro contante e sostanza stupefacente. E' inottemperante a più ordini di abbandonare l'Italia e ha precedenti sempre legati allo spaccio. Il provvedimento è la prima applicazione a Torino del cosiddetto daspo urbano, misura con cui è possibile vietare l'accesso ad alcune aree della città.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.