ULTIM'ORA

Yemen, Onu: concordato cessate il fuoco a Hodeida

Yemen, Onu: concordato cessate il fuoco a Hodeida
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Per lo Yemen si apre uno spiraglio. Le parti yemenite hanno raggiunto un accordo per il cessate il fuoco nella città portuale di Hodeida, sul Mar Rosso, e il ritiro delle truppe dal porto.

Ad annunciarlo il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, alla cerimonia di chiusura dei colloqui. Durante la conferenza stampa in Svezia, dove da una settimana sono in corso i colloqui inter-yemeniti, Guterres ha sottolineato che l’intesa rappresenta un passo molto importante per il processo di pace. Entrambe le parti hanno concordato di impegnarsi nelle discussioni in un contesto più ampio che si terrà al prossimo incontro, un elemento fondamentale per una futura soluzione politica che ponga fine al conflitto in corso.

L'accordo prevede che Hodeida sia messa sotto il controllo di una forza militare neutrale e che si avvii una tregua in tutta la regione. Servirà ora un nuovo round di colloqui per definire i dettagli e determinare quale forza neutrale sarà dispiegata eventualmente nel porto strategico. La città portuale è in mano agli insorti Huthi ed è da mesi sotto assedio da parte delle forze lealiste yemenite, sostenute dalla Coalizione a guida saudita e di cui fanno parte gli Emirati Arabi Uniti. Secondo Guterres, l'accordo di principio "avrà un impatto enorme sulla situazione umanitaria e sulla sicurezza".

L'intesa su Hodeida, città dove transita l'80 per cento degli aiuti umanitari per tutto il Paese, è stato tra i nodi più complicati. Da settimane il mediatore dell'Onu, Martin Griffiths, ha lavorato con le parti per convincerle a sedersi allo stesso tavolo dopo due anni di stallo negoziale e di una guerra ininterrotta.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.