EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Israele: polizia chiede incriminazione contro Netanyahu

Israele: polizia chiede incriminazione contro Netanyahu
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È la terza volta e potrebbe essere la "dichiarazione di morte" della sua carriera politica

PUBBLICITÀ

Forse prossima alla fine la carriera politica del premier israeliano Benjamin Netanyahu. La polizia ha chiesto che assieme allla moglie Sara vengano incriminati per corruzione nel cosiddetto “caso 4000”, che riguarda i favori concessi a un imprenditore delle telecomunicazioni. È la terza richiesta di questo tipo. Netanyahu è sottoposto a quattro indagini diverse. Il “caso 4000” riguarda i favori fatti a Shaul Elovitch, proprietario del gigante delle telecomunicazioni Bezeq e del più popolare sito Internet di news in Israele, Walla. Il premier avrebbe deciso emendamenti a leggi sulla regolazione delle telecomunicazioni in cambio di una “copertura positiva” del suo governo sul sito Walla.

Non poteva esserci un momento peggiore. Netanyahu lotta per far sopravvivere la sua maggioranza, ridotta a 61 seggi sui 120 della Knesset dopo la defezione del ministro della Difesa Avigdor Lieberman. Il leader della destra, con il suo partito Yisrael Beiteinu, controlla sei deputati. Lieberman ha accusato Netanyahu di aver "capitolato di fronte ai terroristi" anche se per alcuni analisti la cosa è sembrata piuttosto una scusa per sganciarsi da un personaggio come il premier, ormai troppo discusso politicamente

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele: la coalizione di governo annuncia elezioni anticipate

Salvini, Israele: "Conseguenze gravi e immediate potrebbero sorgere dopo le parole di Salvini"