EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Taiwan vuole andare da sola alle olimpiadi

Taiwan vuole andare da sola alle olimpiadi
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Si celebra il referendum popolare per scegliere il nome con cui partecipare alle olimpiadi di Tokyo del 2020. Gli olimpionici in pista per sostenere il nome nazionale Taiwan

PUBBLICITÀ

Taiwan va al referendum per decidere se l'isola debba partecipare alle olimpiadi di Tokyo con la bandiera "Taiwan" o, come è il caso dal 1981, sotto quella di "Taipei cinese".

Molti degli atleti di Formosa sono scesi in piazza per incitare i cittadini a dire no all'omologazione con la Cina. In pista anche l'ex olimpionica Chi Cheng.

Che Cheng, esponente politico ed ex olimpionica di Taiwan: "E che...Taipei è il nome di un paese? Non lo è. Siamo l'unico membro del Comitato Olimpico Internazionale a non utilizzare il nome del nostro paese. Siamo l'unico membro che non può cantare un inno nazionale e mettere al vento la bandiera. Gli unici. Questo dimostra quanto seriamente la Cina ci stia sopprimendo".

La Cina considera Taiwan parte del suo territorio mentre l'isola si considera uno stato sovrano anche se l'indipendenza non è mai stata dichiarata.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Pechino minaccia Taiwan: non escluso l'uso della forza

Calcio, a causa del covid la Cina rinuncia alla Coppa d'Asia 2023

Paralimpiadi: retromarcia del Comitato Internazionale, esclusi gli atleti russi e bielorussi